Data Journalism 2017-11-06T11:42:17+00:00

Project Description

Non è il futuro, è il presente. Il data journalism non è una sperimentazione di tecniche esotiche. È un prassi consolidata. È un modo di raccontare la realtà che può essere autonomo come può affiancare forme più tradizionali di giornalismo. Per dare una definizione di data journalism bisogna ricorrere ad una formula più
estesa: data driven jounrnalism, giornalismo guidato dai dati.e tratta di questo alla fine. Di sporcarsi le mani cercando le notizie dentro dataset immensi. Ne sono un esempio i Panama Papers trattati dall’International Consortium of Investigative Journalism.
Migliaia documenti da analizzare sulle società off shore create a Panama dallo studio di avvocati Mossack-Fonseca. Talmente tante che una sola persona avrebbe
impiegato tutta la sua vita per analizzarli. Eppure 300 giornalisti e qualche buona conoscenza nella gestione di un dataset hanno permesso di assemblare una delle più grandi inchiesti della nostra epoca, coronata anche da un premio Pulitzer. È questo il data journalism. Un giornalismo che non ha paura di confrontarsi con grandi quantità di dati, di ordinarli e di trovare le notizie sotterrate sotto montagne di tabelle. Che poi il prodotto finale sia un articolo fitto di parole o un grafico poco importa. L’essenza del data journalism non il design ma l’analisi.
È un processo rigoroso, a volte lungo, che ha tante variabili di metodo quanti dati esistono al mondo. L’obiettivo di questo elaborato è definire delle tappe obbligate di questo processo, analizzando le sorgenti da cui si possono raccogliere i dati, gli strumenti per lavorarli e quelli per visualizzarli.

Project Details

Categories: