Loading...
Profili professionali 2018-11-08T15:24:17+00:00
LA FIGURA PROFESSIONALE
Obiettivo del master è la formazione di una figura professionale altamente interdisciplinare, con solide competenze statistiche, informatiche e di management, focalizzate alla knowledge discovery ed analytics per il supporto decisionale
Le figure professionali di riferimento sono le tre figure emergenti nel mercato italiano del lavoro (*):
Sotto le caratteristiche di queste figure in termini di skill  hard e soft.
Per ognuna delle professioni vengono  inoltre visualizzati l’andamento degli annunci di lavoro su web nel periodo Febbraio 2013 –  Ottobre 2018,  sul territorio e nei principali settori industriali.

* Fonte WOLLYBI | Osservatorio Mercato del Lavoro

La prima Edizione del Master è partita nel 2012, ora si sta svolgendo la 6° Edizione. Negli anni il Master si è contraddistinto per un’ accurata selezione dei candidati all’ingresso, volta a valutare candidati con un profilo adeguato. Gli studenti che vi hanno partecipato, sempre più numerosi, hanno frequentato il Master avendo un background in ingresso eterogeneo. Principalmente gli studenti si possono suddividere in due macro Aree, un Area Scientifica ( ingegneria, statistica, matematica ,fisica, biotecnologie) e un Area Economica ( economia e commercio, marketing e comunicazione, economia aziendale, scienze dell’organizzazione). Non sono mancati studenti provenienti dall’Area Umanistica ( lettere, filosofia, legge ) ma professionalmente interessati all’ambito del Master
LE TESTIMONIANZE DEGLI STUDENTI

Sonia Polvara – Anno Accademivo 2015-16

Sono laureata magistrale in Economics (ex Scienze dell’Economia) presso l’Università Biccocca e da due anni impiegata presso Rgi Spa (azienda informatica di Milano), inizialmente come Business Analyst e poi come Data Scientist Junior, ho 27 anni. Mi sono iscritta al Master per indirizzare le mie competenze professionali nell’ambito dell’analisi dei dati, in particolare in quanto interessata all’analisi di fenomeni economici-sociali (come dimostra anche la mia tesi magistrale). Inoltre, l’azienda presso cui lavoro mi ha fatto appassionare all’ambito informatico (si occupa di sviluppo software per banche/assicurazioni). Ho trovato il percorso di studi del Master ben strutturato, necessariamente interdisciplinare, che permette infatti di conoscere in linea generale diversi aspetti dell’analisi dati così che ognuno può poi focalizzarsi nella pratica sull’ambito di maggiore interesse (informatico, business, statistico…). L’esecuzione di progetti pratici individuali o a gruppi indubbiamente favorisce l’acquisizione delle competenze apprese teoricamente, per questo ritengo siano fondamentali. Il Master mi ha permesso di entrare a far parte del gruppo che si occupa di Machine Learning e Data Mining dell’azienda presso cui lavoro, realizzando una mia sentita aspirazione

Sonia Polvara
Data Scientist Junior | RGI s.p.a

Mauro Pelucchi – Anno Accademico 2015-16

Dopo aver conseguito la laurea specialista in Ingegneria Informatica ho cercato un percoso accademico che mi permettesse di consolidare le abilità nell’analisi dati con particolare riferimento ai temi Big Data e analytics. Il Master in Business Intelligence è stata la perfetta prosecuzione dell’accademia e il complemento delle competenze maturate nella mia carriera lavorativa sia per l’approccio innovativo al data management che i professori sia per il carattere multidisciplinare delle lezioni.
La partecipazione al Master di Business Intelligenece e Big Data Analytics apre sicuramente nuove opportunità nel mondo del lavoro; nel mio caso, ha portato ad un cambio nella vita professionale in quanto mi ha permesso di passare dal ruolo di business intelligence specialist che ricoprivo in una realtà industriale italiana al ruolo di Data Engineering, Data Science e Machine Learning per una spin-off dell’Università di Milano Bicocca.
Mauro Pelucchi
Data Scientist | Tabulaex

Manuel Meretto – Anno Accademico 2013-14

Sono Manuel Meretto, ho 26 anni e ho frequentato la terza edizione del Master in Business Intelligence e Sistemi di Supporto alle Decisioni. La frequenza con “formula weekend” mi ha permesso di coniugare la partecipazione al Master con il percorso lavorativo in beanTech, l’azienda informatica in cui lavoro tutt’ora. Dopo la laurea triennale in Tecnologie Web e Multimediali conseguita ad Udine, ho valutato alcuni percorsi di specializzazione post-laurea in grado di completare il mio profilo. Ho deciso di partecipare al Master in Business Intelligence e Sistemi di Supporto alle Decisioni perché, oltre ad essere un naturale sbocco del percorso di laurea in ambito informatico, mi ha dato la possibilità di approfondire trend tecnologici specifici fra cui la Social Media Analytics, la Social Network Analysis, la Data Science ed il CRM (Customer Relationship Management).
Il Master ha fornito una panoramica completa dei principali trend tecnologici: grazie al team di docenti ed alle testimonianze delle aziende è stato possibile acquisire competenze importanti da applicare nel contesto lavorativo. II project work finale, che nel mio caso si è sostanziato in un’analisi con metodologie di Social Network Analysis delle comunicazione email all’interno della mia azienda, è stato occasione importante per applicare i metodi approfonditi in uno dei moduli del Master, con ottimi risultati.
L’inizio del mio percorso lavorativo in beanTech, parallelo rispetto alla frequenza del Master, è stato all’interno della divisione di Business Intelligence aziendale. L’azienda, circa due anni fa, ha introdotto una nuova business unit aziendale, dedicata al CRM. Oggi sono CRM Functional Manager di questa divisione, e sicuramente le conoscenze acquisite durante il modulo CRM del Master sono state fra gli elementi che hanno reso possibile questo cambiamento a livello professionale.

Manuel Meretto
CRM Functional Manager | beanTech

Gianfranco Zampolini – Anno Accademico 2015-16

Chi lavora nella Business Intelligence sa bene che negli ultimi anni c’è stata una grande evoluzione in quest’area con l’introduzione di concetti quali ad esempio: advanced analytics, big data, machine learning, text mining e molti altri.
Rimanere aggiornati è fondamentale per avere una panoramica ed una conoscenza di base di queste nuove metodologie, capire quali di queste possono essere utili al proprio lavoro e successivamente effettuare gli approfondimenti del caso.
Per me, che già lavoravo da qualche anno nel mondo della BI, il master BI&BDA è servito proprio a questo, ovvero a portare innovazione nel lavoro che già facevo tutti i giorni con l’introduzione di nuovi approcci e nuovi strumenti che si stanno rivelando fondamentali per incentivare il cambiamento verso quella che viene oggi definita una cultura Data Driven.
Aggiungo inoltre che le tematiche e l’approccio con cui queste sono state trattate nel corso del master (mi riferisco soprattutto ai moduli introduttivi alla BI e di Data Visualization) si sono rivelate, dal mio punto di vista, una conferma di quello che è realmente necessario oggi nel mondo del lavoro dove non è sufficiente elaborare correttamente il dato ma è necessario anche saperlo rappresentare e raccontare in modo efficace.
Gianfranco Zampolini
Data Analyst | UniCredit S.p.A.

Andrea Picotti – Anno accademico 2015-16

Lavoro per UniCredit nel Group Data Office, mi occupo in particolare di tematiche di Data Quality legate all’ambito del rischio di credito.
Mi sono iscritto al master perché al di là del mio background (laureato in statistica) volevo accrescere le competenze in ambito gestione dati, approfondire le tematiche di Business Intelligence e scoprire i Big Data.
Il master mi ha aiutato a ridurre il gap con le strutture IT della banca quando si deve discutere di modello dati e processi di trasmissione, nel contempo grazie anche ai corsi di Project Management ho un pò più chiaro quali punti chiave sono fondamentali per il successo di un progetto.
Andrea Picotti
Risk Management Data Analyst | Unicredit S.p.A.

Alessandro Vaccarino Anno Accademico 2015-16

Dopo aver conseguito la laurea in Ingegneria Informatica presso il Politecnico di Milano, ho iniziato a lavorare come consulente in ambito Data Warehousing e Business Intelligence per un’importante realtà in Italia. Dopo alcuni anni ho sentito la necessità di rinfrescare le mie conoscenze e consolidare le competenze acquisite sul campo, vista anche la rivoluzione in corso nel mio settore. Ho quindi deciso, in accordo con la mia azienda, di iscrivermi al Master in Business Intelligence & Big Data Analytics offerto dall’Università di Milano-Bicocca. Tra i motivi di tale scelta, un ruolo importante è stato giocato dall’esperienza dettata dal numero di edizioni passate, dalle partnerships stipulate e dalla competenza del corpo docente, sinonimi di vicinanza alle reali necessità del mondo aziendale e di attinenza a tematiche estremamente attuali.
A valle di questa esperienza, non posso che confermarne il giudizio positivo: è stata un’ottima occasione per arricchire il mio bagaglio professionale e confrontarmi con un mondo, composto da colleghi e docenti, molto eterogeneo per competenze ed esperienze. Il piano di studi, studiato e bilanciato per permettere la partecipazione al Master a studenti provenienti da differenti esperienze di studio e lavorative, mi ha permesso di approfondire e consolidare competenze teniche e, parallelamente, di confrontarmi con nuove tematiche.
Alessandro Vaccarino
Data Scientist | Tabulaex
LE VIDEO TESTIMONIANZE
Un gruppo di Studenti
Anno Accademico 2014-15
Tomaso Bassani
Giornalista | Varese News
Anno Accademico 2014-15