back to Seminars & Events

25 Giugno 2009
Convegno pubblico ALAI-CISL,
organizzato in collaborazione con il CRISP

Titolo:
“Ammortizzatori sociali e politiche attive:
il contributo pubblico e privato per un nuovo welfare”

Università degli Studi di Milano – Bicocca,
Aula n. U6-4 “Marco Martini”, Edificio U6.
Piazza dell’Ateneo Nuovo, 1 – 20126, Milano.

Ore 10,00 Introduce:

  • Silvia Degl’Innocenti, Segretario Nazionale FeLSA-CISL

Intervengono:

  • Gianni Bocchieri, Vicepresidente Assolavoro
  • Natale Forlani, Presidente di Italia Lavoro Spa
  • Mario Mezzanzanica, Direttore Scientifico CRISP,Università degli Studi di Milano Bicocca
  • Gigi Pettini, Segretario Generale Cisl Lombardia
  • Gianni Rossoni, Vicepresidente Regione Lombardia, Assessore Istruzione Formazione e Lavoro

Coordina:

  • Luigi Scrivani, Componente Consiglio di amministrazione Ebitemp

La crisi che ha pesantemente colpito anche il settore della somministrazione di lavoro ha portato le parti sociali del settore ad attivare iniziative che potessero intervenire a sostegno dei lavoratori privi di ammortizzatori sociali. 

Oltre a quanto già previsto nel contratto collettivo, è stato sottoscritto un accordo tra le parti stesse e il Ministero del Lavoro per il sostegno al reddito dei lavoratori in somministrazione. L’accordo, che prevede anche il coinvolgimento delle Regioni, rappresenta un modello nel quale l’intervento pubblico e il contributo della bilateralità fondato sulle risorse contrattuali, possono dare luogo ad una virtuosa azione sinergica. Inoltre, la possibilità per il lavoratore di utilizzare un percorso formativo, consentirà di dare una chiara connotazione di politica attiva all’intervento.

Il convegno organizzato – in collaborazione con il CRISP – il prossimo 25 giugno, vuole costituire un’occasione di dibattito e di approfondimento con i soggetti istituzionali, accademici e sociali, su di un tema la cui centralità non deve esaurirsi nella temporalità dei periodi di crisi.

Con i migliori saluti

Alai Cisl Nazionale
Ivan Guizzardi